Links zum Text und die Möglichkeit, diese Seite weiterzusenden, finden Sie am Ende dieser Seite


Artikel
SWISS ART AWARDS 2014


Léa Fluck :


Prefazione

Gentili lettrici e lettori



In apertura del catalogo delle vincitrici e dei vincitori dei Premi svizzeri d'arte, consentiteci di ricordare alcuni dati e fatti degli Swiss Art Awards, che hanno festeggiato nel 2014 i loro vent'anni di presenza a ­Basilea in concomitanza con con la feria d'arte.
Sapevate che Swiss Art Awards è stata la mostra collettiva di artisti svizzeri più visitata dell'anno? Siamo felici di constatare che il suo ­successo è ulteriormente aumentato, con quasi 10 000 visitatrici e visitatori che hanno scoperto le opere del secondo turno del Concorso svizzero d'arte. Lanciato nel 1899, il suo obiettivo consisteva inizialmente nel migliorare la qualità dell'arte in Svizzera. Oggi si propone di far conoscere le migliori posizioni artistiche del momento.
La Commissione federale d'arte, coadiuvata da cinque esperti in arti visive, arte digitale e architettura, seleziona tra i dossier presentati ogni anno le candidature che possono aspirare a uno dei Premi svizzeri d'arte. Quest'anno sono state introdotte due novità.
La concentrazione dei premi, passati da venti nel 2013 a dieci quest'anno, ha permesso di aumentare la visibilità delle vincitrici e dei vincitori. Questa novità è andata di pari passo con un altro cambiamento: per ­migliorare le condizioni espositive, ogni partecipante ha bene­ficiato di un contributo di 5000 franchi a copertura delle spese. E la nostra speranza di vedere un maggior numero di opere realizzate ­appositamente per gli Swiss Art Awards è diventata realtà.
L'allestimento architettonico realizzato per la mostra ha permesso una nuova disposizione delle opere presentate e facilita l'orientamento all'interno del padiglione. Infine, la collaborazione con un'agenzia di comunicazione ha fatto aumentare la presenza mediatica del Concorso e dei suoi partecipanti.
Cogliamo l'occasione per ringraziare Ludovic Balland/Typography Cabinet che ha realizzato per la terza ed ultima volta la veste grafica del volumetto che tenete tra le mani.
Appuntamento a Basilea il 15 giugno 2015 per la prossima edizione degli Swiss Art Awards!
Léa Fluck, Segretaria della Commissione federale d'arte UFC, Produzione culturale, responsabile Promozione artistica



Links

Anfang Zurück zum Anfang
Ausgabe 14  2014
Autor/in Léa Fluck
Weitersenden http://www.kunstbulletin.ch/router.cfm?a=1412162243275AD-3
Geben Sie diesen Link an, falls Sie diesen Eintrag weitersenden möchten.